Ecco Come Creare una Landing Page Efficace

Sai come creare una landing page efficace? Se la tua strategia di marketing dipende dal tasso di conversione, il ROI e l’acquisizione di nuovi clienti, allora creare delle landing page che convertono è una cosa fondamentale per qualunque sito web.

Il termine landing page (tradotto come “pagina di destinazione”) viene usato soprattutto per indicare la pagina di destinazione dove arriva il traffico organico oppure quello a pagamento. Più generalmente parlando, una landing page è ogni pagina di un sito dove è indirizzato il traffico web per far si che venga compiuta una certa azione desiderata.

Detto ciò, il testo e il layout di una landing page efficace si propongono come obiettivo quello di far si che il visitatore che arriva svolga una certa azione, presumibilmente quella di telefonarti, fissare un appuntamento o effettuare un acquisto.

In termini prettamente tecnici – una landing page è la pagina web che un visitatore vede dopo aver cliccato su un risultato organico o sponsorizzato nella SERP.

Dato ora per acquisita la definizione del termine, è bene sapere che una landing page efficace sta alla base del tasso di conversione del traffico che arriva ad un sito web. In altre parole, rappresenta l’elemento chiave che rende possibile convertire più visite in contatti o vendite.

Attirare traffico senza riuscire convertirlo può rivelarsi estremamente frustrante ed è una della cause primarie dietro al fallimento di un business! Ecco allora quali sono caratteristiche da tenere sempre a mente per creare una landing page efficace.

pagina di destinazione efficace

1. La semplicità sta alla base di una landing page efficace

Come abbiamo detto, chi arriva ad una landing page ha cliccato da qualche parte sul tuo link ed evidentemente lo ha fatto per un motivo specifico. Può trattarsi di una guida gratuita su un argomento interessante, di una offerta lampo oppure del lancio di un nuovo prodotto. Qualunque sia ciò che li ha interessati, assicurati che quando i tuoi utenti arrivano alla landing page trovino ciò che cercano in modo facile e intuitivo.

2. La chiarezza è essenziale per creare una landing page che converte

Non inserire nella landing page informazioni non attinenti al motivo per cui i visitatori sono arrivati alla pagina. Ad esempio – se l’obiettivo è determinare gli utenti a fissare un appuntamento con te, metti in evidenza di che tipo di appuntamento si tratta, quali sono i benefici ricavabili dopo la prima seduta e se ci sono dei consigli pratici che l’utente dovrebbe sapere prima di parlare con te. Ogni digressione inutile è una conversione in meno!

3. Fai in modo che la tua pagina di destinazione sia facile da leggere

Stai attento a non dilungarti troppo e soprattutto non rendere i tuoi paragrafi più lunghi di 4 o 5 righe. Questo facilità la leggibilità della copia e aiuta a metterne in evidenza i punti salienti.

4. È importante ricordarsi di scrivere per lo schermo

Per creare una landing page efficace, prendi prima un pezzo di carta e crea una bozza sulla segmentazione della pagina e la disposizione di tutti gli elementi strutturali e di design. Considera anche quanta porzione della pagina è visibile ‘above the fold’. Se la tua “call-to-action” non è visibile senza scorrere verso il basso, assicurati allora di inserire degli elementi grafici che guidino il visitatore; una freccia, ad esempio, può essere un’ottima idea.

5. Non sai come creare una pagina di destinazione? Spia la concorrenza

Dai un’occhiata alle landing page di qualche tuo concorrente per valutare che cosa ti colpisce e che cosa invece non ti convince. A questo punto torna alla tua bozza e valuta che cosa manca o quali elementi ritieni andrebbero modificati.

6. Non usare troppi elementi grafici o animazioni

Ricorda sempre che hai appena pochi secondi per attirare l’attenzione di un un visitatore e convincerlo a restare sulla tua pagina! Non usare questo tempo per far caricare una serie inutile di grafici e animazioni. Sarebbe davvero un gran peccato!

7. Una landing page efficace ha bisogno di un chiaro invito all’azione

Qualunque sia l’azione che desideri i visitatori intraprendano una volta arrivati sulla pagina, non dare nulla per scontato e spiegala in ogni dettaglio.

Se la tua landing page non è molto lunga, usa almeno 2 call-to-action. Altrimenti, puoi usarne anche 3 o 5. I posti strategici per inserire la tua call-to-action sono la sidebar in alto a destra e decisamente, nella parte finale della landing page. L’importante è invitare i tuoi visitatori ad agire per poter aumentare le conversioni.

8. Metti in evidenza i punti salienti sulla pagina di destinazione

Anche se possono non piacerti molto da un punto di vista estetico, gli elenchi puntati e numerati sono estremamente utili a rendere chiari e visibili gli elementi più importanti.

9. Inserisci i punti più importanti all’inizio della pagina

… soprattutto perché quando gli occhi scorrono su una pagina web, non lo fanno dall’inizio alla fine come accade con la pagina di un libro, ma è come se ci passassero attraverso, focalizzandosi solo su alcune aree della pagina,  in particolare l’inizio e la fine.

10. Non chiedere troppo ai tuoi visitatori

Per creare una landing page efficace, ricordati di non chiedere agli utenti troppe informazioni per completare la registrazione o la vendita sulla pagina. Invece, limitati a ciò di cui hai davvero bisogno. Questo non è il momento più indicato per condurre un sondaggio marketing, ed ogni domanda di troppo, farà perdere tempo all’utente, offrendogli un occasione in più per abbandonare la pagina.

11. Pensaci bene prima di mettere la tua landing page alla prova

Dopo aver scritto la bozza della tua landing page, chiudila e prenditi un giorno prima di riguardarla. Quando la riguardi mettiti nei panni di un visitatore e chiediti: ‘io mi iscriverei?’, ‘c’è qualcosa che mi confonde?’, ‘mi sentirei a mio agio a condividere il mio indirizzo email o dati personali su questo sito?’. Usa queste domande per dare gli ultimi ritocchi e  perfezionare la pagina prima di pubblicarla online.

12. Non dare niente per scontato

I punti fino a qui discussi sono fattori imprescindibili, ma non sono i soli a dover essere considerati. Infatti, testare è la chiave. Per una landing page efficace, anche il design vuole la sua parte: colori, immagini, layout, video e tutti gli elementi che in qualche modo coinvolgono il visitatore e possono incrementare significativamente il tasso di conversione. Perciò testali con attenzione, anche a seconda della tua nicchia di mercato.