Creare un Sito Web da Zero: 9 Errori da Evitare (e Come Correggerli)

Stai pensando di creare un sito web da zero?

Sempre più frequentemente, quando ci troviamo ad analizzare siti web, notiamo alcuni errori piuttosto comuni che possono essere eliminati con qualche piccolo e rapido accorgimento.

In questo post vogliamo descriverne alcuni, riportando qualche esempio. Anche se non è sempre facile creare un sito web da zero, è comunque bene sapere cosa si dovrebbe evitare.

Siti Web Creati da Zero

#1 – Creare un sito web da zero con titoli più lunghi di 70 caratteri non va bene

Il title page corrisponde al testo visibile in cima alla finestra del browser.

La sua prima funzione è quella di indicare al lettore di che cosa si occupa quella pagina, ma i motori di ricerca e anche alcuni browser potrebbero tagliare il tuo titolo, se troppo lungo.

Nella maggior parte dei casi, è bene rispettare una lunghezza che non sia maggiore di 70 caratteri. Perché se no, succede questo:

titolo per la SEO

C’è poi da dire, che da un punto di vista SEO, avere un titolo conciso è un vantaggio, specialmente quando si tratta di creare un sito web da zero! Se troppo lungo infatti, il rischio è quello di una diluizione della rilevanza di ogni termine chiave utilizzato. Cosa che non ti aiuterà a raggiungere un buon ranking per ogni termine chiave che hai inserito nel tuo title page.

#2 – Usare una Meta Description più lunga di 150 caratteri e ridotta ad un elenco di parole chiave è da evitare

La meta description corrisponde al testo subito sotto il title page nei risultati della SERP.

Come nel caso dei title page, anche le meta description saranno tagliate e interrotte da “…” se troppo lunghe:

meta description per la SEO

Quando scrivi la meta description perciò cerca di non andare oltre ai 150 caratteri. Evita inoltre di rendere la tua meta description un mero elenco di parole chiave.

Ricorda che una meta description è importante per convertire il traffico in click!

In altre parole, fare in modo che l’utente che vede il tuo sito tra i risultati della SERP, decida di cliccare. Un mero elenco di parole chiave non comunica nulla all’utente e non lo invita certo a visitare tuo sito…

#3 – Usare dei titoli che non contengono parole chiave realistiche non va bene per nulla

Un fattore chiave per il ranking sui motori di ricerca è creare un title page che corrisponda alle parole chiave che un utente comune utilizzerà nella sua ricerca. Quando scrivi il tuo title page pertanto, evita di utilizzare termini inutili e prettamente commerciali, che gli utenti non userebbero mai.

Evita inoltre di inserire il nome della tua azienda all’inizio del title page, a meno che il marchio della tua azienda non sia così conosciuto da diventare una parola chiave utilizzata dagli utenti durante la loro ricerca.

#4 – Inserire le stesse parole chiave in tutte le pagine? Meglio di no!

Ricorda! Ogni pagina del tuo sito è un’opportunità a sé per ottimizzare il tuo sito. Non vuoi certo sprecare tutte queste opportunità utilizzando sempre gli stessi title page o le stesse parole chiave nel testo di ogni singola pagina.

Diversifica sempre le parole chiave! Pensa a che cosa ogni singola pagina offre ad un visitatore e seleziona sulla base di questo, i termini su cui vuoi puntare.

#5 – Creare un sito web da zero su un dominio a breve scadenza non è indicato

I motori di ricerca favoriscono i siti che si prevede non scadano a breve. Assicurarti quindi che il tuo dominio sia registrato per i prossimi mesi è un’ottima mossa per dimostrare un certo impegno a lungo termine, e rende il tuo sito più affidabile.

I domini legittimi vengono spesso pagati con diversi anni di anticipo, mentre i domini” illegittimi “raramente vengono utilizzati per più di un anno. Pertanto, la data in cui un dominio scadrà in futuro può essere utilizzata come fattore per prevedere la legittimità di un dominio. (fonte)

#6 – Non dimenticare di usare immagini con ALT text

I motori di ricerca non leggono le immagini, ma scannerizzano il testo in primo luogo. Fortunatamente con l’ALT tag puoi associare del testo alle immagini.

Il testo così aggiunto non avrà la stessa influenza del corpo del testo vero e proprio presente su una pagina, ma vale la pena aggiungerlo, soprattutto se hai molte immagini caricati sul sito.

#7 – Non utilizzare un file CSS per creare un sito web da zero veloce ed elegante

I CSS (cascading Style Sheets) sono non solo un’ottima occasione per assicurare un design uniforme e coerente ma anche per dare una mano al tuo SEO. Rendono infatti le pagine più leggere, consentendo al il sito di caricarsi in minor tempo.

#8 – Troppo testo? Non va bene. Troppo poco testo? Idem.

Per i motori di ricerca, testo aggiornato periodicamente è più importante di ogni altra cosa. Detto questo, va tenuto presente che se è importante avere del testo sul proprio sito, non è il caso di inserire contenuto inutile solo per averne di più. La coerenza premia sempre!

#9 – Non utilizzare Google Analytics ti priverà di molti dati importanti

Creare un sito web da zero implica anche misurarne il successo. Anche dopo che hai pubblicato contenuto interessante, ottimizzato il tuo sito, lavorato al tasso di conversione, il lavoro non è finito.

Se vuoi che il tuo sito migliori e dia il massimo, devi analizzare e monitorare i dati ad esso relativi e applicare le opportune modifiche a seconda dei risultati.

Se non l’hai ancora fatto, registrati su Google Analytics! Con questo strumento sarà molto più facile creare annunci più mirati se pensi di farti un po’ di pubblicità, migliorare quindi le tue iniziative di marketing e creare un sito web che genera un maggior numero di conversioni.